Logo UniversitÓ Cattolica

Il progetto marginalia  
Sito del GIRCSE

Postillati on line

Collegamenti

Convegno

NovitÓ

Forum

Wiki

Area riservata

Un catalogo elettronico degli incunaboli postillati della Biblioteca Trivulziana di Milano

Il progetto, cofinanziato dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e conclusosi nel novembre 2001, si proponeva due obiettivi di carattere innovativo attraverso la collaborazione tra diverse competenze.

Sul versante filologico Ŕ stato creato un modello di schedatura per i volumi a stampa con postille manoscritte, che viene qui presentato agli studiosi del settore come possibile standard di riferimento - finora mancante - per analoghi lavori.

Sul versante informatico Ŕ stato realizzato un catalogo consultabile on line, che presenta, per la maggioranza degli incunaboli, una o pi˙ immagini delle postille di particolare interesse.

La descrizione si presenta sotto forma di una scheda articolata in varie sezioni, che presentano le diverse caratteristiche salienti dell'oggetto: indicazioni bibliografiche, segnatura e collocazione dell'incunabolo; descrizione fisica del volume; accurata descrizione delle postille per ciascuna mano riscontrata; note di commento circa la tipologia delle postille; trascrizione del passo e della collegata postilla di cui viene fornita l'immagine.

Per il catalogo elettronico, si è scelto lo standard di codifica internazionale per lo scambio di documenti in ambito umanistico, vale a dire la codifica SGML/XML supportata dal sistema TEI. La struttura modulare e la libera disponibilità del sistema di descrizione TEI - alla cui evoluzione sono chiamati a collaborare tutti gli studiosi interessati a questo aspetto dell'informatica - ci ha consentito di avvalerci del lavoro già impostato dai collaboratori del progetto Master, sponsorizzato dalla Comunità Europea. Questa grande iniziativa, portata a compimento attraverso la collaborazione di un gruppo di Università e Biblioteche europee, tra cui la Biblioteca Ambrosiana di Milano, aveva come obiettivo la creazione di uno standard in formato TEI/XML per la catalogazione e la descrizione di manoscritti, finalizzato alla realizzazione di archivi elettronici del patrimonio di manoscritti della cultura europea.

La codifica SGML/XML, oltre a definire un modello rigoroso e strutturato del tipo di documento descritto sulla base di una apposita DTD (Document Type Definition), si presta a essere direttamente tradotta in numerosi formati di documento e stili di visualizzazione, e può fornire la base per la creazione di data base interrogabili on line. Lo standard TEI fornisce anche la possibilità di impostare la gestione di immagini e altri oggetti, di modo che è possibile costruire, per un qualsiasi progetto di tipo umanistico, un sistema perfettamente integrato tra le esigenze del rigore scientifico nella descrizione dell'oggetto e la sua diffusione attraverso i mezzi di comunicazione multimediali.

Nell'ambito del progetto, sono stati ormai catalogati 200 incunaboli, accompagnati da circa 400 riproduzioni in formato digitale delle postille. Il progetto Ŕ giÓ stato presentato al pubblico umanistico in occasione del Colloquio Internazionale Libri a stampa postillati, che si Ŕ svolto il 3-5 maggio 2001 presso l'Università Cattolica di Milano, in collaborazione con la Biblioteca Trivulziana.

Contatti:

Prof. Chiara Colombo
Dr. Alberto Cordone
Prof. Giuseppe Frasso

..:: Attenzione: il sito Ŕ in riallestimento. Alcuni collegamenti, icone e pagine potrebbero non funzionare ::..